Sede di Roma
Roma, aprile 2009


Finalmente gli scienziati hanno trovato la soluzione ad un rompicapo biologico, quello dei capelli grigi. A fare incanutire è infatti il perossido di idrogeno prodotto dai follicoli piliferi che invecchiano. Quindi parte tutto dal cuoio capelluto: quando un enzima viene meno la melanina non riesce più a fare effetto, colpa dell’invecchiamento delle strutture follicolari.

Tutte le nostre cellule del cuoio capelluto producono una piccola quantità di perossido di ossigeno (acqua ossigenata) che, con l’avanzare degli anni diventa più consistente.

Questa scoperta apre nuove finestre sulla prevenzione e sulle possibilità di inversione del processo di invecchiamento. In attesa di preparati specifici, potrebbero pensarci gli antiossidanti. In particolare la L-metionina, aminoacido essenziale.

Ecco quindi un nuovo spunto di propaganda per il ns. APTODIN PLUS RETARD.

Buon lavoro a tutti.
GD srl – Roma